Dalla vigna al vino

I 50 ettari di vigneto sono stati impiantati nel pieno rispetto della tradizione vinicola montalcinese. Il vitigno Sangiovese occupa infatti l’80% della superficie vitata (40 ettari); sui restanti 10 ettari di vigneto sono presenti varietà internazionali e vitigni toscani a bacca bianca. Grazie alla passione per l’agricoltura che caratterizza la famiglia Fanti da generazioni, il rispetto per l’ambiente è ciò che guida tutte le scelte agronomiche.
I vigneti sono coltivati riducendo al

minimo gli interventi chimici a favore di lavorazioni meccaniche e concimazioni organiche. L’attenzione per la qualità continua all’interno della nuova cantina, una struttura moderna e funzionale, nella quale la tradizione e l’innovazione si uniscono per esaltare le caratteristiche delle uve. I tavoli di selezione, i vasi vinari progettati dallo stesso Filippo Fanti, i legni da invecchiamento, attentamente scelti ogni anno, il laboratori di analisi e tutte le attenzioni usate nella

lavorazione dei prodotti fanno si che i vini Fanti rispettino completamente gli aromi ed i sapori delle uve e del territorio di Montalcino.
È questa l’idea di qualità che Filippo ed Elisa Fanti, insieme ai loro collaboratori, perseguono giorno dopo giorno.

Powered by Visual Arts Studio